Seguire il cambiamento,
anticipare le tendenze.

Dal 1884 a oggi. Segui le tappe di un lungo viaggio dove i nostri valori sono la diretta espressione di azioni, fatti, scelte e intuizioni maturate nel tempo. La nostra storia? Evoluzione continua.

L'alba di un lungo viaggio.

Alba, Piemonte. Le origini di Miroglio sono qui, in un piccolo negozio di famiglia che nel corso di oltre un secolo è diventato un Gruppo internazionale. Ancora oggi, ad Alba ha sede il nostro quartier generale e una produzione continua di idee, strategie e progetti che fanno il giro del mondo. La fedeltà a una cultura fatta di concretezza, umiltà, passione.

Nel 1884 Carlo Miroglio sposa Angela Scarzello. Insieme iniziano a vendere tessuti con un carretto intorno alla zona di Alba. Dopo poco tempo decidono di aprire un negozio in città. Crescono gli affari e così anche la famiglia.

Dna italiano.
Visione internazionale.

Nati come realtà tessile dalle solide radici italiane, negli anni ci siamo spinti oltre i confini nazionali alla scoperta di nuovi mercati e orizzonti per competere al meglio e affrontare le sfide del settore. La nostra impronta industriale ha lasciato spazio a nuove competenze commerciali e di servizio, oggi riconosciute ovunque.

Il 1947 è l’anno in cui Giuseppe Miroglio avvia ufficialmente l’attività industriale con l’acquisto di alcuni telai. Per Alba, a quel tempo una cittadina ancora agricola, la costruzione di uno stabilimento significa speranza di sviluppo e benessere per tutti.

Il coraggio
di innovare.

Abbiamo applicato in Italia il business americano degli abiti confezionati in serie. Siamo stati i precursori di un modello di lavorazione a ciclo completo. Tra i primi a credere nella segmentazione dei prodotti e nella specializzazione. Sappiamo cambiare, cogliere nuove opportunità, metterci in discussione. Lo sguardo attento a un mondo in continua evoluzione.

“Negli Stati Uniti, l’80% delle donne americane si vestivano con quelle che i tecnici chiamavano abiti pronti. In Italia la percentuale era invece inferiore, addirittura al 10%. Il mercato era libero per un successo assicurato”.
Giuseppe Miroglio, 1955

L'unione fa la
forza e fa gruppo.

Miroglio è stata una delle prime realtà a investire nel benessere delle persone. Siamo convinti che la crescita del Gruppo passi attraverso l’attenzione alle persone che ci lavorano e interagiscono ogni giorno. E crediamo nella sinergia tra azienda, dipendenti, fornitori, istituzioni, partner: una collaborazione dove il valore d’insieme è superiore alla somma dei singoli.

Tra il 1950 e il 1965 vengono costruiti oltre 300 alloggi per i dipendenti e un asilo nido. Pochi anni dopo viene creata la Fondazione Miroglio.

I nostri brand
sul mercato.

La società evolve da industriale a società dei consumi, il prodotto diventa brand, l’abbigliamento diventa strumento di realizzazione sociale. È in questo momento che decidiamo di dare vita ai nostri marchi lanciando prodotti firmati, rivolti a un target medio, in linea con la nostra vocazione di sempre. Stile e vestibilità accessibili a tutti.

Nel 1985, con la realizzazione dei primi prodotti coordinati, nascono Elena Mirò e Fiorella Rubino. Due marchi che credono in una moda rivolta a tutte le donne, non solo alle mannequin delle passerelle. Il successo sul mercato è immediato.

Osserviamo
il mercato da vicino.

Dai tessuti ai capi di abbigliamento, abbiamo sperimentato nuove tipologie di vendita, sviluppando rapporti commerciali con altre aziende, grossisti e negozianti indipendenti, fino alla nascita dei nostri negozi diretti.
Un punto di vista privilegiato dove cogliere in anteprima i desideri delle clienti e testare nuovi modelli. Le antenne sempre dritte sul mercato che cambia.

Negli anni ’90, nascono progetti last-minute industriali che innovano i processi produttivi, la metodologia di creazione delle collezioni e le logistiche distributive. È la moda che richiede un prodotto aggiornato in tempo reale, in base alle continue evoluzioni delle tendenze.

Alleanze
senza confini.

Nell’era della globalizzazione si apre la sfida con competitor multinazionali, l’offerta supera la domanda, i consumatori diventano sempre più esigenti. Oltre alla specializzazione dei business tradizionali, investiamo su partnership di valore per crescere sui mercati stranieri. Una selezione delle migliori realtà locali con cui condividere competenze e lanciare insieme un prodotto davvero distintivo.

“Pensiamo a uno sviluppo internazionale che unisca il nostro know-how e la conoscenza del mercato locale attraverso occhi esperti. In Turchia, con la famiglia Ayaydin, abbiamo trovato i partner ideali. Crediamo nella possibilità di un reciproco e proficuo scambio di esperienze da mettere a fattor comune, valorizzando i rispettivi talenti (…)”.
Giuseppe Miroglio, 2008

La tecnologia
al servizio delle persone.

L’innovazione tecnologica è nel nostro Dna. Investiamo costantemente in attrezzature, modelli e sistemi di ultima generazione che ci aiutano a velocizzare i processi, ottenere ed elaborare dati, creare nuovi prodotti e servizi. Una tecnologia che, spesso, agisce dietro le quinte per permettere alle persone di esprimersi al meglio e fare ogni giorno la differenza.

Nel 2011 il tessile Miroglio inizia una nuova vita grazie all’hi-tech. Nasce un’idea di fabbrica in versione 3.0, con macchine di ultimissima generazione per la stampa digitale.
La produzione è più veloce, flessibile e molto più sostenibile dal punto di vista ambientale. La creatività degli stilisti supera i vincoli finora imposti dalle precedenti tecnologie.

Un'experience unica
per ogni cliente.

Dall’e-commerce agli store fisici. Dall’acquisto in negozio al delivery. Applicazioni evolute per uno sguardo all’intera gamma. Strumenti diversi in totale connessione. Per noi il digitale significa offrire al cliente informazioni in tempo reale ed esperienze multicanali, fluide e personalizzate. Gestire la complessità al massimo della semplicità.

Nel 2014 portiamo l’innovazione digitale all’interno degli store fisici offrendo ai clienti la possibilità di visualizzare le collezioni complete su tablet e di ordinare i prodotti direttamente dal negozio. La perfetta integrazione tra dinamiche offline e online.